Estate all’insegna del “no seno”

MILANO
Tre italiani su quattro preferiscono una seduzione femminile che passa attraverso l’immaginazione dell’effetto vedo-non-vedo. È quanto emerge dalla ricerca dell’Osservatorio World Wide Trend dello stilista Alviero Martini, che trae ispirazione dalla nuova inglese moda del “no seno”.
Basta dunque vestiti scollati e traspoarenze estreme. L’estate 2008 precede l’esplosione della moda «no seno», proposta sulle passerelle londinesi dai più importanti stilisti, Vivienne Westwood in cima che in fatto di tendenze ha sempre la prima parola, ha applicato questa regola nelle sue ultime collezioni primaverili, dedicando abiti che «appiattiscono» la donna e la fashion director di Vogue, Lucinda Chambers, ha affermato che oggi il seno va nascosto a tutti i costi. Da dove nasce questa tendenza? Forse dalla stanchezza delle donne di essere guardate solo per le forme o forse dal desiderio inconscio dell’uomo che ha più voglia di immaginare. Fatto sta che ben il 45% del campione intervistato afferma di preferire classe e eleganza, il 23% pur preferendo un look sexy si dichiara contrario ad un abbigliamento volgare e il 12% è catturato dai particolari e dagli accessori. Inoltre, sempre secondo il sondaggio, sono viso, occhi e sorriso le caratteristiche femminili preferite dal 36% degli italiani, seguiti dalle mani al 25%.

Uomini, da cosa siete catturati? Facciamo un sondaggio! ;°D
(Cc tu non vali che sei porQo.)

0 SCRIVI COMMENTO
Questi articoli potrebbero interessarti: