Giro d’Italia Pizzo Calabro – Catanzaro Lido 4° tappa

Tornato sul continente il giro d’Italia, ieri 13/05 ha toccato le nostre strade con una tappa di ben 183 chilometri che hanno portato il gruppo da Pizzo Calabro a Catanzaro Lido. Noi non potevamo mancare x questo reportage! Dopo varie consultazioni sul posto da scegliere per vedere al meglio la gara, scartata la possibilità di andare da bellavista visto che già ci siamo stati 1 volta, abbiamo optato per la mini salitina sopra la vigilanza a Lucrezia della Valle! Arrivati 2 ore prima, a causa della chiusura delle strade, iniziamo a sondare il territorio pippone in bocca! trovato il punto ideale, mi viene la strana idea….. di imbrattare le strade appena asfaltate con qualche pietra che lasciasse il segno! ed ecco i risultati :D



Da quello che potete notare non ci dimentichiamo degli amici! Io a salutare i 2 pisani Ubik e Yeahhhh Robbyseee!! e Fortunato a scrivere 2 cubitali ” E L L A S “!!! Da menzionare che mentre scrivevamo 30 metri di rettilineo, abbiamo rischiato + volte la vita con macchine che dopo la curva ci vedevano all’improvviso, e sbraitavano suonando! Altre risate quando mentre scrivevamo a terra, a na volta ci vediamo passare 1 ciclista vero e proprio di tutto punto, ci guardiamo e facciamo ” cazz, mancu ndi ndaccorgimmi ” fortuna che era solo 1 apripista forse “Chiappucci” mah! Finalmente arrivano i primi elicotteri e dall’alto ci accorgiamo dell’avvicinarci del giro, in staffetta passano un botto di macchine, ecco il video

Una serie lunghissima di macchine, fighissime le 500 verdi della Liquigas e le macchine Estathè o come cavolo si scrive, con molte belle gnocche che passavano e ci salutavano suonando il clacson e sbracciandosi huahuahuahua, e noi intanto che ci incazzavamo per il fatto che dopo tutte ste cazz di macchine avremo dovuto ricalcare tutte le scritte a terra che s’erano ormai un pò cancellate!


Passati i corridori e la macchina di fine gara, voliamo come dei pazzi dalla strada della motorizzazione per vederci l’arrivo, in 6 minuti arriviamo al traguardo e riusciamo a vedere incredibilmente arrivare i primi corridori e le premiazioni! che dire ….. Yeahhhhh !!!
Arrivederci ai prossimi reportage!!!

ahhhh…. per la cronaca :
la volata è stata caratterizzata da una brutta caduta che ha coinvolto una decina di corridori, caduta innescata dallo sganciamento dello scarpino destro di Nuyens dal pedale! mah!
Vincitore Mark Cavendish 22 anni (GBr) Team High Road 4.49.09 (37.558 km/h)

1 SCRIVI COMMENTO
Questi articoli potrebbero interessarti:
  • ubik

    uhauhauha troppo bello! assolutamente impagabile :D

    me lo sono goduto da pisa ;)
    ci vediamo presto..*