Inviti per Diaspora*, il social network open source e distribuito

Dopo Google+, è anche arrivata l’ora di Diaspora*, il social network open source e distribuito.
Diaspora*, a differenza di Facebook, Google+ e Twitter, è un social network open source, cioè ognuno può contribuire al suo miglioramento, ed è basato su un sistema di server distribuito, a differenza degli altri social network che utilizzano un sistema centralizzato.
diaspora-dandy-logo
L’idea del social network Diaspora* è nata dopo i vari problemi legati alla privacy e tutela dei propri dati che gli utenti hanno riscontrato principalmente su Facebook.

Durante la fase di creazione di Diaspora*, Facebook ha cercato di rimediare a questi problemi e anche Google ha cercato di migliorare il livello di privacy di Google+ proprio grazie all’idea delle “Cerchie”, che in pratica era un’idea già nata in Diaspora* dove prendono il nome di “Aspetti” (in inglese Aspects).
diaspora schermate
Per ora Diaspora* è in fase alpha, ciò equivale a dire che per vedere la versione finale ci vorrà molto tempo (versione finale non è esattamente un termine corretto in quanto ci sono e saranno sempre modifiche, vedi Facebook).

Occorrerà quindi aspettare la fase beta per capire meglio come sarà in modo “definitivo” questo social network.

Qui di seguito potete vedere un’anteprima della pagina del profilo di GiardiniBlog su Diaspora* (per ora un po’ vuota :D)
giardiniblog-su-diaspora
Detto ciò, se siete ancora interessati a provare in anteprima Diaspora* e magari contribuire con suggerimenti e feedback all’evoluzione di questo social network, potete procedere con l’iscrizione anche da ora utilizzando gli inviti.

Inviti per Diaspora*

Se volete un invito basta che scriviate un commento a questo articolo (inserite l’email corretta nel campo “Email (non viene pubblicata) (obbligatoria)“).

Come già detto Diaspora* funziona su un network di server distribuiti, per chi si vuole cimentare in qualcosa di più avanzato può anche avviare un proprio server che ospiti Diaspora* (POD), potete trovare tutte le informazioni (in inglese) alla pagina seguente:
Come installare un proprio server Diaspora*.

Aggiornamento #1:
per l’iscrizione al POD ufficiale (joindiaspora.com) è necessario avere un invito, mentre per le iscrizioni ad altri POD le registrazioni sono aperte, potete trovare la lista degli altri POD a questa pagina: lista dei POD Diaspora*.

Aggiornamento #2:
È possibile registrarsi a Diaspora senza richiedere l’invito attraverso il link seguente https://joindiaspora.com/users/sign_in.

73 Commenti

  1. Ciao, interessante info, mi farebbe piacere accedere, ho provato a registrarmi ma l’accesso è chiuso, posso avere l’invito? Grazie mille

  2. Ciao!potrei avere un invito?ne ho sentito parlare bene e vorrei provare.sono sicura ke sarà meglio di facebook!grazie!!

    • Non c’è più bisogno di un invito.
      Su alcuni “POD” però le registrazioni sono chiuse per evitare un carico eccessivo di utenti su quel server.
      Comunque basta registrarsi su uno qualsiasi dei POD di Diaspora, il consiglio è di registrarsi su quelli “migliori”. Trovi la lista su http://podupti.me/

  3. vorrei provare, ho cancellato tutti gli altri account (fb, g+, twitter), sia per i noti problemi di privacy, sia per l’uso spesso improprio che ne viene fatto. se si può avere un invito, proverò volentieri Diaspora*. grazie.

  4. Avere un invito NON SERVE!

    A parte il POD principale, gli altri sono tutti a registrazione libera ed entrando da uno o dall’altro non ci sono differenze. L’unico POD con accesso limitato agli inviti è quello ufficiale (joindiaspora.com), questo per evitare il sovraffollamento del server. Tutti gli altri ( http://podupti.me una lista completa), sono ad accesso libero. Fondamentalmente uno vale l’altro, se volete un consiglio, provate diasp.org.

    Questa puntualizzazione per evitare che la gente non si iscriva solo perchè non sa come trovare un invito… :)

  5. Sono molto curioso e per ora nessun responso da joindiaspora salvo richieste di donazioni…
    Fatemi contento, mandatemi un invito.

    Grazie!

  6. Seguo il progetto dal suo kick-start che ha ricevuto un grande consenso anche dai grandi finanziatori. Ti sarei grato per un’invito ;)

  7. Avere un invito NON SERVE!

    A parte il POD principale, gli altri sono tutti a registrazione libera ed entrando da uno o dall’altro non ci sono differenze. L’unico POD con accesso limitato agli inviti è quello ufficiale (joindiaspora.com), questo per evitare il sovraffollamento del server. Tutti gli altri ( http://podup.sargodarya.de/ una lista completa), sono ad accesso libero. Fondamentalmente uno vale l’altro, il più utilizzato dopo quello ufficiale è diasp.org. Un altro interessante è http://diaspora.eigenlab.org/ gestito dall’università di Pisa. :)
    Questo per evitare che la gente non si iscriva solo perchè non sa come trovare un invito… :)

  8. salve
    sempre alla ricerca di news informatiche, atttendo con ansia un invito per il social open. grazie
    ciao
    fabio

  9. State parlando con un fanatico delle novità.
    Vorrei partecipare anchio.
    Vi rigrazio già da subito per l’invito.

  10. Il progetto lo sto seguendo da diverso tempo e mi farebbe piacere iniziare a testarlo fin da subito grazie ad un vostro invito.

LASCIA UN COMMENTO