Recensione Leagoo Shark 1

Leagoo è un’azienda cinese conosciuta per i suoi dispositivi di fascia economica.
Con il Leagoo Shark 1 l’azienda tenta di innalzare la fascia qualitativa della sua gamma di dispositivi proponendolo come lo smartphone d’ammiraglia della Leagoo.
leagoo shark 1 logo
Più che di smartphone parliamo di un phablet, visto il display di 6″. Il punto forte di questo phablet è la batteria di ben 6300mAh che garantisce una durata con uso normale fino a 2 giorni o addirittura di quasi una settimana con un basso utilizzo.

Contenuto confezione

Il Leagoo Shark 1 viene fornito in una scatola nera di dimensioni contenute e dall’aspetto minimalista, è presente solo la scritta Leagoo al centro e un adesivo ad un angolo della scatola con la scritta Shark 1.
leagoo shark 1 confezione-chiusa
Al suo interno troviamo:

  • il Leagoo Shark 1;
  • un auricolari in ear;
  • un alimentatore con supporto a carica rapida;
  • un cavo dati USB-Micro USB;
  • uno spillo per aprire lo slot sim/micro SD;
  • i manuali di istruzione e garanzia.

leagoo shark 1 confezione-aperta

Leagoo Shark 1

Il Leagoo Shark 1 è disponibile in tre tipi di colorazioni: Midnight black, Galaxy white, Champagne gold.
Le dimensioni sono di 158,6 x 82,8 x 8,5mm e peso di ben 240,9g; le grandi dimensioni e il peso non da sottovalutare rendono il dispositivo difficile per l’utilizzo con una mano, anche perché, ad eccezione dell’opzione per utilizzare il menu di navigazione con una mano, il software non offre un grande aiuto a riguardo.
Il materiale utilizzato per l’assemblaggio sembra abbastanza buono, la parte posteriore è in alluminio e plastica, ma, così come per la parte frontale, è soggetta a trattenere le ditate.

Sul lato superiore troviamo l’ingresso audio jack 3.5mm e il sensore infrarossi; sul lato destro ci sono il tasto di regolazione del volume e il tasto di accensione; sul lato inferiore sono presenti il microfono e la porta micro-USB; sul lato sinistro invece troviamo lo slot al cui interno possono essere inserite due sim telefoniche o una sim più una memoria micro SD.

Sulla parte posteriore troviamo in posizione centrata e verso l’alto il lettore d’impronte digitali (Fingerprint ID 3.0), che, dalle specifiche dichiarate, dovrebbe impiegare 0,39 secondi per il riconoscimento dell’impronta; le impronte vengono rilevate con rapidità, anche se alcune volte la rilevazione fallisce, ma credo sia dovuto più ad un problema di posizionamento delle dita. Purtroppo la posizione non è molto comoda visto le dimensioni del dispositivo.
leagoo shark 1 rear

Display

Sul lato frontale, rivestito da un vetro 2.5D Corning Gorilla Glass, troviamo un display IPS da 6″ con risoluzione 1920 x 1080 Pixel a 368ppi. Appena acceso il dispositivo, si nota un’eccessiva saturazione dei colori che dona un aspetto troppo artificioso alle immagini, caratteristica che può essere attenuata andando nelle impostazioni del display e alla personalizzazione degli effetti visivi con MiraVision impostare su Modalità immagine “Standard”.
Per quanto riguarda la luminosità, la leggibilità si può considerare buona anche in condizioni di luce elevata; ritroviamo solo la possibilità di impostazione della luminosità in modalità manuale e automatica, non c’è possibilità di aumentare o diminuire il livello di intensità della luminosità quando impostato su automatico.
leagoo shark 1 front

Prestazioni

L’utilizzo del processore Octa Core ARM Cortex-A53 da 1.3GHz con GPU Mali-T720 MP3, affiancato da ben 3 GB RAM, rendono il dispositivo idoneo all’utilizzo con App che non richiedono un uso intenso in termini prestazionali, buono anche per giochi non impegnativi, mentre il dispositivo non si presta molto per giochi che richiedono maggiori prestazioni, sopratutto in elaborazione 3D.
Effettuando il test della prestazioni con Geekbench, il Leagoo Shark 1 ha ottenuto il punteggio di 591 su single-core e 2209 su multi-core.
Con Antutu, il Leagoo Shark 1 ha ottenuto il punteggio di 34513 con i seguenti giudizi:

  • CPU: fascia media, soddisfacente per l’uso quotidiano;
  • Grafica 2D: idoneo per i giochi 2D;
  • Grafica 3D: cattiva esperienza nei giochi in 3D.

leagoo-shark-1-benchmark

Spazio archiviazione

Per quanto riguarda lo spazio di archiviazione disponibile, il Leagoo Shark 1 è disponibile solo in versione da 16GB, spazio che oramai inizia a non essere soddisfacente come capienza, avremmo gradito anche una versione a 32GB, tuttavia lo spazio disponibile è ben gestito in quanto viene fornita un’unica partizione da circa 12GB dove vengono memorizzate le App, i dati utente e le foto/video.
E’ comunque disponibile uno slot per micro SD per aumentare la memoria di archiviazione fino ad ulteriori 64GB (c’è da tenere in considerazione che la micro SD è utilizzabile solamente in alternativa alla seconda SIM in quanto utilizzano lo stesso slot disponibile).

Connettività telefonica e wireless

Il Leagoo Shark 1 permette l’utilizzo di due sim (Dual SIM Dual Standby) per poter usare con un unico telefono due numeri di telefono (per esempio quello privato e quello per lavoro), purtroppo scegliendo questa modalità si andrà a perdere la possibilità di usare l’espansione di memoria esterna con micro SD in quanto lo slot della seconda sim è condiviso in alternativa con quello della micro SD.
La ricezione telefonica risulta essere buona (FDD-LTE: 800/900/1800/2100/2600MHz (Band 1,3,7,8,20) & WCDMA 900/2100 & GSM850/900/1800/1900). Per quanto riguarda la connessione in Wifi, sono disponibili le modalità 802.11b/g/n, come notate manca la versione più recente AC e purtroppo non è offerta nemmeno la modalità dual band per usare la banda a 5GHz, a parte ciò il wifi si connette rapidamente e non sembrano esserci interruzioni di segnale.
Il tutto è accompagnato dal Bluetooth v4.0 utile per collegare dispositivi secondari come auricolari bluetooth o tastiere bluetooth.

Audio

Il comparto audio vede un altoparlante posizionato nel lato posteriore in basso e utilizza un amplificatore Awinic K6 che si comporta bene, anche se per come è posizionato, l’emissione audio è ridotta quanto il dispositivo viene poggiato su una superficie (per ridurre questo inconveniente sono presenti due sporgenze ai lati dell’altoparlante).
La capsula audio invece offre un volume massimo non eccezionale che potrebbe risultare un problema in caso in cui si debba telefonare in luoghi rumorosi, il microfono invece si comporta bene. L’auricolare in dotazione sembra essere di fattura economica e l’audio che offre tende troppo ai bassi.

Fotocamera

leagoo-shark-1-fotocamera
La fotocamera posteriore monta una sensore CMOS Sony BSI-2 da 13Mpixel con apertura F2.0 affiancato da flash led a due tonalità. Nonostante la presenza di un sensore Sony, durante i test le foto sono risultate povere nel mantenere i dettagli e con la presenza di rumore che aumenta notevolmente in condizioni di luce scarsa.
La fotocamera anteriore invece è da 5Mpixel con apertura F2.4 al quale la Leagoo ha affiancato un flash led visto l’uso diffuso di foto selfie.
Potete visualizzare delle foto di prova effettuate con il Leagoo Shark 1 cliccando sul link seguente:

Batteria

Il punto di forza è senz’altro la batteria da 6300mAh, che permette un’autonomia davvero notevole, se si pensa che molti smartphone raggiungono a stento l’autonomia di un giorno. Il Leagoo Shark 1 riesce a raggiungere tranquillamente l’autonomia di 2 giorni con un utilizzo normale, inoltre il supporto alla carica veloce permette di effettuare una ricarica completa in meno di 3 ore (con telefono spento: 1 ora e 45 minuti per raggiungere l’80% di carica e 2 ore e 35 minuti per il 100% della carica).
Oltre a ciò, grazie alla grossa capacità della batteria, il Leagoo Shark 1, permette di essere usato come powerbank per ricaricare un altro dispositivo.
L’alimentatore fornito sembra essere di buona qualità e permette di fornire 2,0A a 5V/7V/9V e 1,5A a 12V.

Software

Il Leagoo Shark 1 a livello software utilizza una rom basata su Android 5.1 Lollipop modificata dall’azienda stessa, denominata appunto Leagoo OS (in questo caso è istallata la versione Leagoo OS 1.2). La personalizzazione del software è stata abbastanza invasiva, sia a livello grafico che a livello di menu e di alcune funzionalità e purtroppo non mancano bug, alcuni abbastanza fastidiosi, come il menu di navigazione che, nonostante venga impostato “fisso”, viene nascosto in automatico in alcune App.
Nonostante alcune funzionalità sia state ben integrate (per esempio lo sblocco delle App tramite impronta digitale), alcune modifiche portano un po’ di confusione ed alcune caratteristiche della versione “pura” di Android sembrano non presenti.
Il software è disponibile anche in lingua italiana, però alcune sezioni risultano non tradotte e in alcuni casi ci sono voci tradotte non perfettamente.
Si spera che venga rilasciata una nuova versione del software che corregga i bug presenti.

Considerazioni

Se la vostra priorità è la durata della batteria il Leagoo Shark 1 potrebbe fare al caso vostro offrendo un buon compromesso tra qualità e prezzo, tenete in considerazione il fatto che stiamo parlando di un dispositivo da 6″, quindi non proprio comodo per il trasporto se avete intenzione di portarvelo in tasca anche se guardare filmati o leggere documenti su un display da 6 pollici è tutt’altra cosa rispetto ai display di minor dimensione.
Per quanto riguarda i problemi software occorre vedere se la Leagoo offrirà un supporto a lungo termine sulle correzioni di bug e aggiornamenti software oppure smetterà di fornire aggiornamenti dopo un breve periodo.

leagoo shark 1 last

Caratteristiche tecniche

  • Display 6.0″ 2.5D Corning Gorilla Glass, IPS 1920 x 1080 Pixel, 368ppi
  • Processore MTK6753 1.3GHz Octa Core ARM Cortex-A53 (64 bit)
  • GPU Mali-T720 MP3 450MHz
  • 3 GB RAM
  • Memoria interna da 16 GB espandibile con microSD fino a 64 GB
  • Dual SIM Dual Standby (FDD-LTE: 800/900/1800/2100/2600MHz (Band 1,3,7,8,20) & WCDMA 900/2100 & GSM850/900/1800/1900)
  • Fotocamera posteriore da 13.0 Megapixel e anteriore da 5.0 Megapixel
  • LTE Plus fino a 150 Mbps
  • 802.11b/g/n, WiFi Direct, hotspot, Bluetooth v4.0
  • Fingerprint ID 3.0
  • Batteria da 6300mAh
  • LEAGOO Quick Charge v3.0 (carica completa in 3 ore)
  • GPS, GLONASS, Galileo e BeiDou
  • Radio FM
  • OTG, Sensori accelerometro, giroscopio, prossimità, bussola, hall switch, HotKnot, porta infrarossi
  • Dimensioni 158.6 x 82.8 x 8.5 mm
  • Peso 240.9 g

Potete trovare altre caratteristiche sulla pagina ufficiale del Leagoo Shark 1.

Per chi volesse acquistarlo, lo smartphone Leagoo Shark 1 è disponibile su Gearbest al prezzo di 171€.