DJI MAVIC PRO – CARATTERISTICHE TECNICHE, INFO E PREZZO

A consolidare il successo planetario ottenuto da DJI nel mondo dei droni, dopo l’ormai celebre DJI Phantom 4, si aggiunge un nuovo modello che rientra nella categoria dei droni ultra compatti, il DJI Mavic PRO, presentato il 27 settembre a 8 giorni di distanza dal concorrente diretto, GoPro Karma, il primo drone prodotto dalla famosa casa produttrice di Action Cam, GoPro.

Il DJI Mavic Pro brilla sotto tantissimi punti di vista, infatti racchiude in esso un concentrato tecnologico all’avanguardia senza eguali, ereditato in parte anche dal Phantom 4 a cui sono state aggiunte nuove funzionalità che lo rendono autonomo in svariate situazioni e quindi adatto anche ai principianti che vogliono avvicinarsi per la prima volta al mondo dei droni.

Tra le sue qualità spiccano inoltre un’ottima stabilità e una compattezza senza eguali, infatti una volta chiuso le sue dimensioni sono pari a quelle di una bottiglia d’acqua. 

A completare il tutto troviamo una fotocamera stabilizzata in grado di girare video in 4K, un’autonomia di volo pari a ben 27 minuti, un raggio d’azione di 7 km, che si riduce a 4 km nella versione europea, una velocità massima di 65 Km/h e la possibilità di volare con venti fino a 40 km/h.

E’ possibile acquistare il DJI MAVIC PRO a € 1.199 tramite il sito ufficiale DJI, per maggiori informazioni cliccate su questo link.

oppure a breve sarà disponibile a qualche euro in meno qui:

DJI MAVIC PRO in vendita su GearBest.

DIFFERENZE TRA DJI MAVIC PRO E GOPRO KARMA

DJI MAVIC PROGOPRO KARMA
Dimensioni chiuso

83 X 83 X 198mm

89.9 x 224.3 x 365.2mm

Peso

734 grammi

1006 grammi

Autonomia

27 minuti

20 minuti

Raggio d’azione

7 Km (4 Km in versione EU)

3 Km

Velocità massima

65 Km/h

56,3 Km/h

Funzionalità di volo in più rispetto al concorrenteFollow me, Possibilità di evitare ostacoli, Active track, Gesture
Fotocamera

1/2.3″ CMOS a 12 MP – 4K

1/2.3″ CMOS a 12 MP – 4K

Prezzo

1199 euro

1199 euro

FUNZIONALITA’ DJI MAVIC PRO

Il sistema di guida adottato è completamente nuovo e viene chiamato FlightAutonomy. Questo sistema utilizza un ricevitore GPS a dual band unito con sistema di navigazione GLONASScinque fotocamere che hanno il compito di migliorare la stabilità e la manovrabilità, una serie di sensori ridondanti allo scopo di evitare letture errate o punti ciechi, due rilevatori di campo ultrasonici e 24 core computazionali.

Troviamo nel DJI Mavic Pro una vasta serie di modalità e funzioni.

Iniziamo con il parlarvi di una funzione anti collisione già vista nel Phantom 4 capace di evitare ostacoli anche in movimento, rilevati fino a una distanza di 15 metri.

Con le Gesture Mode, tramite gesti puoi controllare il drone e farti localizzare in modo da farti centrare nell’inquadratura (questo comando viene riconosciuto sbracciandoci in un determinato modo), a questo punto tramite le luci lampeggianti del drone capiremo che è partito il conto alla rovescia per la foto che sta per scattare, un modo veramente originale di fare selfie. Inoltre abbiamo la possibilità di condividere tutto quello che viene ripreso tramite il live streaming su Youtube, Facebook e Periscope utilizzando la specifica app DJI GO.

Tramite il touchscreen dello smartphone o tablet, grazie al sistema TAPFLY, potrete toccando solo un punto su una mappa a schermo indirizzare il drone facendolo volare fino a quel punto, il tutto evitando qualsiasi ostacolo (alberi, linee elettriche, lampioni).

DJI MAVIC PRO controller 2

Active Track migliorato un sistema di puntamento della videocamera del drone che gli permette di riconoscere un determinato soggetto (macchine, persone, animali, barche e tanto altro) e seguirlo tenendolo sempre al centro dell’inquadratura, non solo da dietro, ma anche lateralmente, davanti o intorno, il tutto senza braccialetti o emettitori radio come visto in droni di altri produttori.

Sport Mode, ovvero una modalità sportiva che spinge il drone fino a una velocità massima di 65 km/h, andando a rendere il drone più agile, modificando inoltre la sensibilità per il controllo delle virate.

Modalità Tripod mode o “treppiede”, che al contrario della Sport Mode, limita la velocità massima a 3,5 km/h, modificando la sensibilità del radiocomando per ottenere la massima precisione. Questa modalità è ottima per avere riprese precise e molto graduali, senza scatti, in cui ci si concentra particolarmente sulle riprese.

Precision Landing è il sistema che permette al drone di ritornare alla sua posizione di partenza se perde il segnale del radiocomando o raggiunge un livello di batteria critico. Ogni volta che il DJI MAVIC decolla, il sistema registra un video iniziale grazie alle due fotocamere in stereo, per poi riutilizzarlo insieme alle informazioni memorizzate dal GPS, per atterrare a una distanza di 3 centimetri dal punto di partenza.

Il DJI Mavic Pro ha a bordo ben:

  • ben 24 core di calcolo;
  • 5 sensori ottici di posizionamento;
  • una camera 4K da 12 megapixel stabilizzata su 3 assi;
  • un sistema di trasmissione video streaming in diretta video a 1080p.

Tra le sue doti è degna di nota la sua ultra portabilità ottenuta grazie a bracci e eliche ripiegabili, il che esalta tantissimo la facilità di trasporto in uno zaino o una borsa.

dji mavic e controller chiuso

Il design, le doti avioniche e la meccanica sono state curate all’estremo, il drone rientra come classificazione tra quelli di grandezza medio piccola, infatti il suo ingombro da chiuso è rispettivamente di 198 mm di lunghezza, 83 mm di larghezza, 83 mm di altezza e un peso di 743 grammidimensioni dji mavic chiuso

Niente è stato lasciato al caso, per evitare danni durante il trasporto il gimbal e la fotocamera sono protetti da un cupolino trasparente da applicare durante gli spostamenti e togliere nel momento in cui si vuole utilizzarlo.

protenzione fotocameraTra quelli prodotti da DJI, questo è il primo modello di drone compatto e anche il più piccolo prodotto dalla casa produttrice, capace di essere operativo in pochi secondi, semplicemente dispiegando bracci e eliche e rimuovendo il cupolino di protezione, manovre rese immediate dalla cura nella progettazione.

FOTOCAMERA

Mavic Pro è dotato di un braccio (Gimbal) che stabilizza la fotocamera su 3 assi, per avere video e foto stabili e nitide. La fotocamera è da 12 megapixel e può registrare sulla sua memoria interna, video in 4K a 30 Fps o in risoluzone Full HD a 96 Fps o HD a 120 Fps, ottimi da utilizzare una volta elaborati come slow motion. I formati supportati per gli scatti sono DNG e RAW. La messa a fuoco minima è di 0,5 metri con capacità di rotazione di 90°, inoltre possiamo realizzare foto con 2 secondi di esposizione per avere immagini spettacolari.

RADIOCOMANDO

Il radiocamndo del DJI Mavic PRO è un vero gioiellino, così come il drone, è stato studiato per essere trasportato con la massima comodità, infatti può richiudersi e diventare estremamente compatto.

Grazie al nuovo sistema di comunicazione tra il drone e il suo radiocomando, è possibile vedere in tempo reale cosa sta osservando il drone, direttamente su uno smartphone o un tablet che può essere agganciato sotto il controller tramite due ganasce regolabili.

La distanza massima della trasmissione live di ciò che vede il drone arriva a 7 KM per la versione con standard FCC (Americana) e viene limitata a 4 KM per la versione Europea.

Lo risoluzione a cui viene trasmesso è addirittura in full-HD e viene inviata dal controller allo smartphone o tablet che abbiamo agganciato sotto tramite Wi-Fi a corto raggio.

Inoltre possiamo governare completamente il drone dal nostro smartphone. Il radiocomando in configurazione aperta è costituito nella parte frontale da un display integrato, per visualizzare la telemetria di bordo, nella parte superiore troviamo inoltre le due antenne che all’occorrenza sono ripiegabili, mentre nella parte inferiori i supporti per agganciare uno smartphone o un tablet, con spessore compreso tra 6.5 e 8.5 mm e larghezza massima di 160 millimetri e inoltre il supporto a connessione con questi tipi di porte USB:

  • Lightning, Micro USB(Type-B),USB(Type-C)™.

Altra particolarità è il feedback tattile stile joystick da console, che restituisce sulle leve di controllo un feedback in caso di ostacoli.

In caso di perdita di segnale dal radiocomando o di batteria quasi scarica, il sistema di ritorno al punto di partenza in cui si è fatto decollare il drone permette anche tramite il sistema anti collisione di evitare ostacoli di qualsiasi genere lungo il ritorno, rilevando ostacoli fino a una distanza massima di 15 metri, il tutto mantenendo una velocità massima di 35 km/h.

DATA DI USCITA E PREZZO DI VENDITA

Potete acquistare già da ora sul sito di DJI il Mavic Pro, che verrà spedito a partire dal 15 di ottobre o trovarlo dagli inizi di novembre negli Apple Store di tutto il mondo.

E’ possibile acquistare il DJI MAVIC PRO a € 1.199 tramite il sito ufficiale DJI, per maggiori informazioni cliccate su questo link.

oppure a breve sarà disponibile a qualche euro in meno su:

DJI MAVIC PRO in vendita su GearBest.

Se invece siete interessati alla versione con tutti gli accessori, chiamata Mavic Pro Fly More Combo il prezzo sale a 1499,00 Euro. Gli accessori compresi sono hub e caricabatterie da auto, due batteria extra (ognuno presa da sola ha un costo di 99 €), kit di eliche aggiuntive e zaino.

DJI MAVIC PRO combo (clicca per ingrandire)

Inoltre per chi interessato è possibile attivare la DJI Care Refresh a un prezzo di 119 Euro, ovvero una sorta di protezione facoltativa di 12 mesi contro danni accidentali al drone o a una delle sue parti, con copertura su 2 nuovi cambi.

Prodotti presentati insieme al DJI Mavic Pro

Un altro prodotto presentato che ha suscitato molto interesse è il visore FPV DJI GOGGLES, ovvero un visore dotato di due monitor con risoluzione 1080p capace di ricevere lo streaming video direttamente dal drone stesso.

Questo sistema di controllo avvolge l’utente in un’esperienza unica, e permetterà di interagire con la fotocamera del drone, infatti a ogni movimento della testa la fotocamera ruoterà nel medesimo modo, donando la sensazione di essere proprio a borde del drone.

Per capire di cosa stiamo parlando, eccovi un video entusiasmante che ci fa venire voglia di provarlo al più presto:

Vi lasciamo ora al video di presentazione riepilogativo realizzato da DJI:

DJI MAVIC PRO – Caratteristiche tecniche

Dimensioni ChiusoAltezza 83mm x Larghezza 83mm x Lunghezza 198mm
Dimensione diagonale (escluse le eliche)335 mm
Peso (batteria e eliche comprese)734 grammi (escluso copertura fotocamera)
743 grammi (incluso copertura fotocamera)
Max Velocità Ascensionale5 metri/secondo in modalità Sport
Max Velocità Discensionale3 metri/secondo
Massima velocità40 mph (65 kmh) in modalità Sport senza vento
Max altezza raggiungibile16404 piedi (5000 metri)
Max Tempo di volo27 minuti (0 vento a velocità costante di 15,5 mph (25 kmh))
Max Distanza di Volo8 miglia (13 km, 0 vento)
Modalità GPSGPS / GLONASS

TELECOMANDO

Frequenza operativa2.4 GHz a 2.483 GHz
Max Distanza di trasmissioneFCC Conforme: 4,3 miglia (7 km);
CE Conforme: 2,5 miglia (4 km) (in zona aperta, priva di interferenze)
Batteria2970mAh
Trasmettitore Potenza (EIRP)FCC: ≤26 dBm
CE: ≤20 dBm
Tensione di funzionamento950mA @ 3.7V
Grandezze Supportate di smartphone o tablet da abbinare al telecomandoSpessore supportati: 6.5-8.5mm
Lunghezza massima: 160 millimetri
Tipi di porte USB supportati: Lightning, Micro USB(Type-B),USB(Type-C)™

CARICABATTERIE

Voltaggio13.05 V
Potenza nominale50 W

BATTERIA VOLO INTELLIGENTE

Capacità3830 mAh
Voltaggio11.4 V
Tipo di batteriaLiPo 3S
Energia43,6 Wh
Peso netto240 grammi

FOTOCAMERA

Sensore1 / 2.3 “(CMOS), Pixel effettivi: 12,35 M (Pixel totali: 12.71M)
LenteFOV 78,8 ° 28 millimetri (35 mm equivalente nel formato) f / 2.2
Distorsione <1,5% di messa a fuoco da 0,5 ma ∞
Gamma ISO100-3200 (video)
100-1600 (foto)
Velocità otturatore8s -1 / 8000s
Immagine Dimensione massima4000 × 3000
Ancora modalità fotograficheFoto Singola
Scatto a raffica: 3/5/7 scattiAuto Exposure Bracketing (AEB): 3/5 bracketed frames at 0.7EV BiasInterval
Video Modalità di registrazioneC4K: 4096×2160 a 24 Fps
4K: 3840 × 2160 a 24/25/30 Fps
2.7K: 2704 × 1520 a 24/25 /30 Fps
FHD: 1920 × 1080 a 24/25/30/48/50/60 /96 Fps
HD: 1280 × 720 a 24/25/30/48/50/60 /120 Fps
Max bitrate video60 Mbps
Formati di file supportatiFAT32 (≤ 32 GB); exFAT (> 32 GB)
Foto formatiJPEG, DNG
Video formatiMP4, MOV (MPEG-4 AVC / H.264)
Tipi di schede SD supportatiMicro SD ™
Capacità massima: 64 GB con classificazione richiesta: Classe 10 o UHS-1
temperatura di esercizio32 ° a 104 ° F (da 0 ° a 40 ° C)

GIMBAL

portata di controlloPitch: -90 ° a + 30 °
Roll: 0 ° o 90 ° (orizzontale e verticale)
Stabilizzazione3 assi (beccheggio, rollio, imbardata)

SISTEMA DI VISIONE FRONTALE

Raggio di rilevazioni Ostacolicampo di misura di precisione: 0,7 metri a 15 metri
gamma rilevabile: 49 ft (15 m) a 98 ft (30 m)
Ambiente operativoIlluminazione richiesta (lux> 15)

SISTEMA DI VISIONE INFERIORE

Range di velocitàinferiore a 36 km/h a 2 metri di altezza da terra
Range di altitudine0,3-13 metri
Range operativo0,3-13 metri
Ambiente operativoIlluminazione richiesta (lux> 15)