Riconoscere Woolrich originale da quello falso / taroccato, truffa su ebay!

Ebay il sito di aste più famoso che esista conta ben  248 milioni di utenti registrati, e la bellezza di 102 milioni di aste attive allo stesso momento, ma non è tutto oro quel che luccica!!!
Woolrich
Questo mega portale di aste è anche uno spaccio per una miriade di articoli contraffatti, dal campo della moda, a quello dei gioielli, fino anche alle cose più banali.

Con l’avvicinarsi dell’inverno, e il freddo che fa battere i denti, un articolo molto venduto, è il giubbotto WOOLRICH John Rich Bros Cordura . Purtroppo posso affermare che il 100% di questi capi, sono falsi, taroccati, imitazioni… chiamateli come volete! ( p.s. mi riferisco a tutti quei capi che costano molto meno della metà del prezzo originale )

Per riconoscere un originale da un falso vi posto una guida, per riconoscere visivamente le differenze tra un Woolrich Cordura originale e uno contraffatto, e qualche pratico consiglio anche sugli inserzionisti che vi vendono la roba!

Per iniziare leggete questo file .pdf con tanto di allegati in foto, di tutti i particolari estetici per riconoscere un woolrich cordura vero da un falso, trovato nel forum di ebay, viste le centinaia di domande sulla loro autenticità, scritto da un utente ebay, forse stanco di questo raggiro!

CLICCA QUI PER SCARICARE LA GUIDA PER RICONOSCERE UN VERO WOOLRICH

 

  • Un altro accorgimento invece su cui voglio farvi ragionare riguarda gli inserzionisti! Solitamente gli inserzionisti che vendono merce contraffatta, hanno un account con vita limitata su ebay, e di questo ve ne potete accorgere dalla loro quantità di feedback, che non oltrepassano mai gli 800-1000, ma vengono sospesi prima, in quanto prima o poi qualcuno che si lamenta lo trovano e gli fa chiudere battenti; quindi un altro numero di feedback portati a termine è sinonimo di garanzia, ma non fatevi ingannare, osservate che siano tutti feedback, riguardanti abbigliamento; è facile altrimenti racimolare 1000 feedback facendo aste da pochi euro vendendo esempio mutande, quindi non limitatevi a leggere i feedback di una sola pagina ma indagate bene anche nel passato, per evitare alla fine di lamentarsi di aver pagato senza ricevere nulla, o per aver ricevuto merce taroccata. Non credete ciecamente alle foto degli inserzionisti in quanto possono essere reperite facilmente in rete.
  • Accettate solo forme di pagamento sicure come Paypal, con la quale non avete spese di invio dei soldi e inoltre sono assicurati parzialmente per frodi
  • Non pensate di trovare Affari con la A maiuscola su ebay; Un giubbotto simile, stra-venduto, che in negozio costa 350 euro circa se non più, per quale miracoloso motivo secondo voi viene venduto al massimo 120 euro? Per logica questa cosa fa un po’ a cazzotti con la realtà.

Se invece siete convinti, nel voler comprare merce contraffatta per il solo piacere di avere un qualcosa di simile all’originale, ricordate che i materiali non saranno mai gli stessi, ma il loro valore sarà pari a quanto lo pagate se non meno; però cosi facendo alimentate un mercato di truffatori, il più delle volte impuniti, in quanto, andare a prendere un truffatore, sconosciuto, disperso chissà dove, per 100 euro, andare alla polizia postale, perdere un mare di tempo…etc…etc… è quasi un deterrente che va a loro vantaggio, e purtroppo ebay più di tanto non può fare.