Come verificare assicurazione di auto e moto, se è presente o scaduta

Da quando non è più obbligatorio esporre il contrassegno assicurativo Rc auto (18 ottobre 2015), per conoscere la data di scadenza della polizza assicurativa del nostro o di un mezzo di un altro privato è necessario andare sfogliare tra tutti i nostri documenti per poi perdere un po’ di tempo per rimetterli a posto.

Esistono vari modi molto più sbrigativi verificare la copertura assicurativa, ad esempio online tramite sito oppure tramite applicazioni per smartphone o tablet. Questo trucchetto può risultare anche molto utile nel caso, capiti un sinistro e grazie al quale potremo sapere se:

  • La controparte è assicurata e in caso se il tagliando che ci sta mostrando è vero o falso
  • Con quale compagnia è assicurata assicurata
  • La data di scadenza della polizza
  • La marca, il modello e la data di immatricolazione del mezzo
  • La cilindrata e il tipo di alimentazione del mezzo
  • e tante altre informazioni…

Per sapere tutto questo cosa serve? Soltanto il numero di Targa e una connessione a Internet.


Verificare Copertura Assicurativa tramite Sito

Il sito che vi suggeriamo per verificare la copertura assicurativa è quello del “Portale dell’Automobilista”, ovvero il sito ufficiale che fa capo al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Semplicissimo e veloce l’utilizzo di questo servizio online, basta conoscere il numero di targa del mezzo, che può essere un mezzo proprio o un mezzo di qualsiasi altra persona.

Una volta annotato il numero di targa, colleghiamoci al seguente sito:

Sito Ufficiale Portale dell’Automobilista

Scegliamo tramite i due pulsanti se intendiamo controllare la copertura assicurativa di un “Veicolo” o di un “Ciclomotore“.

  • Se vogliamo verificare copertura assicurativa di un Veicolo nella successiva pagina che si apre,  specifichiamo il tipo di veicolo scegliendo una delle voce del menu a tendina che appare cliccandoci sopra, proprio sotto la voce “Tipo veicolo*”,  indichiamo la targa nel campo che troviamo sotto la voce “Targa” e infine inseriamo il codice captcha che troviamo sulla destra nel campo vuoto alla sua sinistra. Non ci resta ora che cliccare sul pulsante “Ricerca” collocato sotto a destra.
  • Se vogliamo verificare copertura assicurativa di un Ciclomotore nella successiva pagina che si apre, compiliamo i campi vuoti inserendo il numero di targa, il CIC ovvero il numero relativo al Contrassegno di identificazione del Ciclomotore e infine inseriamo il codice captcha che troviamo sulla destra nel campo vuoto alla sua sinistra. Non ci resta ora che cliccare sul pulsante “Ricerca” collocato sotto a destra.

Una volta cliccato su Ricerca, potremo vedere l’esito della verifica, con indicata

  • la compagnia assicuratrice
  • la data di scadenza della polizza assicurativa
  • lo stato della copertura RCA

L’unica cosa fondamentale per fare questi controlli è che questi mezzi siano stati immatricolati in Italia.

Inoltre da questo sito, tramite i menù sulla sinistra potremo sapere:

  • Il saldo punti patente (di cui abbiamo parlato nell’articolo qui sotto)
  • La classe ambientale di un veicolo, ovvero se è Euro 6, Euro 5, etc.. etc..
  • Se un mezzo può essere guidato da un neopatentato

Verificare Copertura Assicurativa tramite Sito per mezzi immatricolati all’estero

Come avete potuto ben vedere, l’unica limitazione del metodo precedentemente proposto, tramite il sito del portale dell’automobilista, sta nel fatto che si può controllare solo la copertura assicurativa per mezzi immatricolati in Italia.

Se oltre ai mezzi immatricolati in Italia vogliamo controllare la copertura assicurativa per mezzi immatricolati all’Estero, in uno dei Paesi dell’Unione Europea , dovremo rivolgerci al sito Internet della CONSAP acronimo di Concessionaria Servizi Assicurativi Pubblici SPA.

Questa procedura purtroppo non è immediata come quella che vi abbiamo precedentemente spiegato , ma è comunque la migliore controllare la copertura assicurativa per mezzi immatricolati all’estero, inviando i dati richiesti tramite mail o tramite fax.

Colleghiamoci per prima cosa al seguente sito:

Sito Ufficiale CONSAP

Una volta aperto il sito, cliccate su “Procedura per le richieste al Centro Informazione Italiano”, in questa pagina ci verrà indicata la procedure da effettuare per verificare la copertura assicurativa con i moduli da utilizzare per inviare la richiesta.

A questo punto non vi resta che scegliere se cliccare tra:

  • Modello A da utilizzare per i sinistri accaduti all’estero causati da veicoli esteri
  • Modello B da utilizzare per i sinistri causati da veicoli italiani.

Scaricate il modello che vi interessa utilizzare, se non sapete come farlo basta fare clic con il tasto destro del mouse sul Modello e scegliere la voce “Salva link con nome”.

Ora non vi resta che stampare e compilare il modello con tutti i dati inseriti e inviarlo tramite fax oppure email con allegata una copia del documento d’identità valido del danneggiato.

  • Numero di fax: (+39) 06 85796229
  • Indirizzo di posta elettronica tradizionale: richieste.centro@consap.it
  • Per chi possiede una PEC (Indirizzo di Posta Elettronica Certificata): centroinformazioni@pec.consap.it

APP per Verificare Copertura Assicurativa su smartphone/tablet

Il metodo più immediato sicuramente è quello di utilizzare un’Applicazione per Verificare Copertura Assicurativa tramite il vostro smartphone o tablet.

Abbiamo elencato le migliori app per verificare la copertura assicurativa, disponibili per i vari e diversi sistemi operativi: Android, iOS e Windows Phone.

La prima applicazione che trovate in questo elenco è stata recensita da noi personalmente, trovate l’articolo qui: Recensione Allianz Controllo RCA ed è l’unica disponibile sia per Android che per iOS.

Lista delle applicazioni (tutte gratuite):

  • Allianz Controllo RCA (disponibile per Android e iOS) Applicazione sviluppata dalla compagnia assicurativa Allianz, disponibile per entrambi i sistemi operativi, android e ios, che oltre a verificare la presenza della copertura assicurativa, rivela marca, modello, data di immatricolazione, cilindrata e alimentazione.
  • Controllo Veicoli Free (disponibile per Android) Applicazione con tutte le caratteristiche della precedente, con in più la possibilità di sapere se un veicolo è stato rubato. Le notizie relative a veicoli e targhe rubate, sono recuperate dal sito della Polizia di Stato (http://www.poliziadistato.it/) ed hanno valore puramente informativo e di nessun valore legale in quanto non coincidono con quelle inserite negli archivi operativi della Banca Dati Interforze poiché’ aggiornate con un ritardo temporale di diversi giorni.
  • Altolà – Controllo veicoli (disponibile per iOS) Applicazione con le stesse caratteristiche della precedente, con in più la possibilità di visualizzare su mappa la distribuzione dei veicoli rubati e/o non assicurati nella tua zona e tutte le statistiche aggiornate di tali segnalazioni.
  • Verifica RCA Italia (disponibile per Android) Applicazione con le stesse caratteristiche delle prime due e con la possibilità inoltre di sapere molte info tecniche sul veicolo, come la potenza, la portata il peso, la tassa base del Bollo, la scadenza del bollo.
  • Controllo Targa (disponibile per iOS) Ottima alternativa per iOS all’applicazione Altolà, con in più uno scanner della targa, che tramite una foto fatta alla targa di un veicolo esegue una verifica della copertura assicurativa e se il veicolo è stato rubato (aggiornamento settimanale). Presente anche la cronologia delle ricerche effettuate e ti permette di rileggere in qualsiasi momento i controlli che hai svolto.
  • Infotarga (disponibile per Android) Ottima alternativa a Verifica RCA Italia, con verifica anche del bollo se pagato e relativo importo, classe Euro e integra anche una funzione per la lettura vocale delle info relative al veicolo.
  • OkCar (disponibile per Windows Phone) Unica app disponibile per sistemi operativi Windows, con verifica della copertura assicurativa di veicoli provenienti da Italia, Romania e Bulgaria e informazioni riguardo eventuali pendenze penali associate al veicolo.

Trovare la Copertura Assicurativa più conveniente ed economica che ci faccia risparmiare

Dopo avervi mostrato come controllare la copertura RCA, vi diamo un consiglio per poter risparmiare sulla vostra polizza assicurativa, verificando se la compagnia assicurativa con la quale aveva attualmente stipulato la polizza, risulta eccessivamente costosa, facendo un paragone con tutte le altre assicurazioni attualmente presenti.

Quello che vi indichiamo qui sotto, è infatti il miglior comparatore di assicurazioni presente online, con il quale confrontare i preventivi di tutte le compagnie assicurative per il vostro veicolo, bastano pochissimi minuti per controllare, iniziamo con l’aprire il sito ufficiale, cliccando il link qui sotto:

COMPARATORE DI ASSICURAZIONI

Il risparmio in alcuni casi può essere anche di centinaia di euro, rispetto alla vostra assicurazione o magari allo stesso prezzo è possibile avere l’assistenza stradale, risorsa utilissima in caso di guasti o problemi con l’auto oppure l’assicurazione conducente, utile nel caso ci si faccia male in un sinistro in cui l’altro conducente non ha un’assicurazione o nel caso di sinistro con colpa.

Per effettuare la comparazione delle varie assicurazioni, clicca sul bottone “Preventivi Auto” o “Preventivi Moto” in base al mezzo su cui vuoi confrontare le offerte delle polizze assicurative.

Riempite i moduli con le informazioni del contraente e del mezzo e fate clic su “Procedi”.

Non dovrete fare niente altro, infatti nella pagina Web che si aprirà successivamente vi verranno mostrati i preventivi con tutte le polizze in ordine di convenienza, dalla polizza più economica a quella più costosa. Inoltre scorrendo con la freccetta del mouse sopra i prezzi indicati nella tabella, potrete visualizzare maggiori informazioni riguardo la compagnia assicurativa in questione.

Se trovate una polizza con il prezzo che vi interessa, premete sul pulsante “Blocca il prezzo” in modo da bloccare letteralmente il prezzo con i dati inseriti e procedere alla stipula del contratto, direttamente sul sito della compagnia assicurativa di riferimento.

Con il pannello sulla sinistra, potete ordinare le varie polizze apponendo una spunta sulla caratteristica principale di tuo interesse tra:

  • Furto e incendio
  • Infortuni
  • Tutela legale
  • Soccorso stradale
  • Cristalli
  • Eventi Naturali

Grazie a questi comparatori, sono finiti i tempi in cui, per confrontare le varie polizze RCA, si perdevano ore e ore.

Come verificare assicurazione di auto e moto, se è presente o scaduta
4.91 (98.18%) 11 voti