Acqua sulla Luna, ora è sicuro!

Google dedica un logotipo alla recentissima scoperta della presenza di importanti quantità d’acqua sulla Luna.
water on the moon
La NASA ha infatti scoperto, con la missione L-CROSS, la presenza di una significante quantità di acqua (sotto forma di ghiaccio) sul satellite terrestre.
La missione L-CROSS è la prima delle missioni che vedranno come protagonista la Luna e serviranno per preparare una nuova missione che porterà nuovamente l’uomo sulla Luna, anche se, come ha detto il Presidente degli Stati Uniti Obama in conferenza, questo non accadrà prima del 2020.
La scoperta è avvenuta grazie alla sonda L-CROSS che, dopo aver bombardato la superficie lunare, ha raccolto i detriti prodotti dal bombardamento per farli esaminare successivamente dagli scienziati a terra.
water on the moon
La presenza di acqua, bene primario, faciliterebbe l’eventuale allestimento di stazioni fisse sulla Luna.
Il motivo principale di questo rinato interessamento per la Luna è il fatto che, a differenza della Terra, l’attrazione gravitazionale lunare è molto inferiore a quella terrestre; questo porterebbe ad un notevole risparmio di carburante per future missioni su Marte.
La Luna, in pratica, sarà il trampolino di lancio verso Marte.

Articoli correlati

Ricevi altri articoli come questo

Iscriviti alla mailing list e riceverai articoli interessanti e news comodamente nella tua mail

SCRIVI COMMENTO
Ti piace GiardiniBlog?