Come esportare i preferiti di Google Chrome

Hai salvato molti preferiti all’interno di Google Chrome e temi di perderli per un problema del PC o vuoi semplicemente trasferirli su un altro computer?

Non preoccuparti, i metodi per salvare ed esportare i preferiti Chrome sono alla portata di tutti e ti permetteranno di utilizzare questi ultimi anche su altri PC o smartphone mobile.

In questa guida, utilizzerai la funzione di sincronizzazione integrata oppure salverai tutti i preferiti in un unico comodo file.

Attivare la sincronizzazione Google

Il metodo migliore per salvare i preferiti di Chrome è utilizzare il sistema di sincronizzazione integrato nel browser: avrai una copia di tutti i preferiti in uno spazio sicuro online.

Sincronizzando i preferiti in questo modo, potrai riutilizzarli su un Google Chrome diverso, installato su un’altra macchina o nella sua versione mobile.

Per attivare la sincronizzazione Google ti basterà fare click in alto sul nome dell’account attivo su Chrome e, nel menu a tendina che vedrai comparire selezionare “Accedi a Chrome”.

esportare preferiti ChromeNella finestra che si aprirà inserisci le credenziali d’accesso per il tuo account Google (va bene quello creato per Gmail o per YouTube, essendo l’account unico).

Al termine della procedura avrai tutti i preferiti, la cronologia, le estensioni e le password salvate nel cloud di Google.

Usando un altro browser Chrome (anche mobile), vedrai comparire tutti i preferiti salvati, così da non dover spostare tutto manualmente.

Accedere ai preferiti salvati online: accedi alla pagina dedicata in cui sono raccolti tutti i preferiti sincronizzati tramite Google Chrome. La pagina è Google Segnalibri e puoi usare l’account Google dove in precedenza hai attivato la sincronizzazione.

Controllare preferiti da mobile: installa Google Chrome per iOS o Android ed effettua l’accesso sempre con lo stesso account Google.

Esportare i preferiti manualmente

Puoi salvare tutti i preferiti presenti nel browser in un unico file, pronto per essere importato in altri browser o su altre postazioni con Chrome installato.

Per esportare i preferiti Chrome su Windows sarà sufficiente aprire il menu “Preferiti” presente nel menu impostazioni in alto a destra (i tre pallini) e fare click su “Gestione preferiti” (puoi usare la scorciatoia da tastiera Ctrl+Maiusc+O).

Per esportare i preferiti su macOS puoi usare direttamente il menu in alto Preferiti > Gestione Preferiti.

Nella finestra che apparirà vedrai tutti i segnalibri finora creati sul browser; per salvarli tutti fai click in alto a destra sul menu (tre pallini) e utilizza la voce -> “Esporta preferiti”.

menu preferiti Chrome

Potrai ora scegliere il nome del file cliccando su “Salva”. Il file è in formato HTML e può essere aperto e visualizzato sui browser web.

file HTML con tutti i siti esportati

Importare i preferiti

Riapri il menu di gestione dei preferiti (Ctrl+Maiusc+O su Windows) usa i tre pallini a destra e poi “Importa preferiti”. Scegli a questo punto il file HTML creato durante la fase di esportazione.

Importa preferiti Chrome

In pochi secondi avrai tutti i preferiti al posto giusto e con l’organizzazione che avevano in precedenza.

Attendi...