Google Inbox, anteprima e come richiedere l’invito

Google ha reso disponibile, inizialmente dietro invito, il suo nuovo prodotto Inbox.
Inbox presenta molte somiglianze con Gmail, ma cerca di andare oltre fornendo altre funzionalità non presenti in Gmail.
google inbox
Come funzionalità aggiuntive sicuramente quella più utile è la funzionalità di Promemoria che permette di impostare dei promemoria anche impostando data e/o luogo definiti dall’utente, i promemoria resteranno in cima su Inbox; una volta gestito cioè che si è inserito nel promemoria si può impostare come completato e scomparirà dalla lista dei promemoria ancora da gestire.

La grafica è molto simile a Gmail; anche in Inbox, come in Gmail, sono presenti delle categorie che differenziano le email in base alla loro tipologia:
Viaggi, Acquisti, Finanze, Social, Aggiornamenti, Forum, Promozioni.
C’è sempre la possibilità di aggiungere altre categorie, per catalogare più dettagliatamente le email.
Se già siete soliti utilizzare le categorie su Gmail, il loro utilizzo su Inbox vi risulterà semplicissimo.
A differenza di Gmail, tutte le email verranno visualizzate con una piccola anteprima, con incluso l’anteprima delle immagini (se presenti).
Qui di seguito potete visualizzare le schermate iniziali della versione per Android:
google-inbox-anteprima-1
google-inbox-anteprima-2

Inbox è stato creato per essere multipiattaforma, quindi è disponibile, oltre che per Android, anche per iOS e nella versione per desktop, accessibile con il web browser.

Google, per l’occasione, ha creato un video di presentazione di Inbox per spiegarne meglio il suo funzionamento:

Un’illustrazione più dettagliata potete visualizzarla nella pagina ufficiale di Inbox.

Come già detto Inbox è multipiattaforma, per utilizzarlo dal pc è sufficiente accedere dal browser attraverso la pagina inbox.google.com, invece per usarlo su dispositivi Android e iOS occorre installare le rispettive App, reperibili dai link seguenti:

Al momento però, per poter utilizzare Inbox occorre avere un invito.

Come richiedere l’invito per Inbox?

L’invito si può richiedere direttamente a Google inviando una email (anche vuota), con il proprio indirizzo gmail, all’indirizzo inbox@google.com.
Dopodiché dovrete attendere che vi venga inviato l’invito; una volta rievuto, sarà sufficiente seguire le istruzioni per accedere a Inbox.
In alternativa si può richiedere un invito (se ne ha disponibili) a chi ha già attivo inbox.

Se avete più account Gmail, in teoria servirebbe un invito per ciascun account.
Personalmente ho notato (per lo meno con l’App per Android) che, se avete vari account collegati, quando si effettua il cambio account da dentro l’app Inbox, viene attivato anche nell’account per cui non si ha l’invito.

Inizialmente è probabile che vi troviate un po’ disorientati nell’utilizzo di Inbox, ma come per tutte le cose, una volta che ci si abitua risulterà semplice utilizzarla.