Come ripulire il PC lato Software e Hardware

Quando parli di pulizia del computer puoi intendere sia l’operazione con cui rimuovi i file inutili dal tuo sistema operativo sia l’operazione di pulizia fisica del PC (non meno importante).

In entrambi i casi rimandare le pulizie può portare a spiacevoli conseguenze come PC che rallenta all’avvio, surriscaldamenti delle componenti interne e, infine, rottura di un componente hardware o impossibilità ad avviare il sistema operativo. Ecco perché ho realizzato questa guida in cui ti mostrerò sia come pulire il PC dal punto di vista software sia come pulirlo fisicamente lato “hardware”.

Pulizia del PC (lato software)

Il miglior programma che puoi utilizzare per ripulire il PC è sicuramente CCleaner, assolutamente il migliore anche dopo i recenti fatti di cronaca (basta tenerlo aggiornato per evitare problemi).

Se hai un PC da pulire da file inutili, file temporanei e da velocizzare all’avvio installa CCleaner utilizzando il seguente link.

DOWNLOAD | CCleaner

PULIZIA DEL PC con CCleaner

Con questo programma potrai rimuovere gran parte dei file inutili presenti sul PC, basterà premere il tasto “Analizza” e in seguito sul tasto “Avvia pulizia” nella sezione Pulizia.

Anche il registro di sistema di Windows deve essere tenuto ordinato e CCleaner offre una funzione di pulizia abbastanza sicura, basterà portarti nella sezione Registro e cliccando sul tasto “Trova problemi”, seguito dal tasto “Ripara problemi selezionati” per avviare la pulizia vera e propria.

usare CCleaner per pulire il computer

Se il PC è troppo lento all’avvio ti basterà portarti nella sezione Strumenti -> Avvio, dove potrai trovare tutti i programmi configurati per avviarsi automaticamente insieme al sistema operativo.

Se desideri disinstallare programmi con CCleaner ti basterà portarti nella sezione Strumenti-> Disinstallazione per disinstallare i programmi più pesanti o non più utilizzati; questa funzionalità è utile anche per rimuovere le voci di programmi già disinstallati ma per qualche ragione lasciano la voce in Windows dell’uninstaller.

disinstallazione dei programmi

Altri programmi utili che puoi installare per ripulire il computer puoi trovarli nella seguente lista:

Sono tutte buone alternative a CCleaner, che rimane comunque la prima scelta per la manutenzione del PC dal punto di vista software.

Pulire il PC fisicamente (lato hardware)

Se intendi effettuare una corretta pulizia di tutte le componenti del computer dovrai necessariamente dotarti degli strumenti per la pulizia adeguati. Ti mostrerò sia gli strumenti che puoi acquistare per lo scopo sia qualche valido consiglio di pulizia.

Monitor

Per effettuare la pulizia del monitor puoi acquistare uno dei tanti kit messi a disposizione per la pulizia dei monitor LCD. Per il tuo monitor puoi acquistare il seguente prodotto.

72% sconto

Con questo kit avrai a disposizione uno spray adatto a pulire qualsiasi tipo di schermo senza lasciare macchie o aloni più un comodo panno in microfibra con cui applicare il prodotto e asciugare al tempo stesso.

Tastiera

Se i tasti fanno rumore o senti qualche tasto che non batte correttamente potrebbe essere colpa della polvere o delle briciole, nemici giurati di qualsiasi tastiera. Per pulire efficacemente la tastiera puoi limitarti a sbatterla delicatamente con i tasti rivolti verso il basso (così da far cadere il grosso della polvere e dei residui presenti) oppure utilizzare un piccolo aspirapolvere USB come il modello disponibile al seguente link.

Questo aspirapolvere permette di pulire efficacemente sulla tastiera con la sua buona forza aspirante. Questo piccolo aspirapolvere ha una batteria integrata ma può essere caricato tramite USB, così da utilizzarlo anche quando sei al PC.

Ventole PC e scheda video

Per la pulizia delle ventole devi prima di tutto pensare a come rimuoverle dal case (ti sconsiglio di fare qualsiasi cosa in caso di portatile, visto la difficoltà nel rimontare) o come accedere all’interno di esso.

Una volta che hai ottenuto l’accesso alle ventole puoi soffiarci vicino con un po’ d’aria compressa per rimuovere tutte le particelle di sporco; se non hai voglia di mettere in funzione un compressore (o non ne possiedi uno) puoi acquistare una piccola bomboletta con aria pressurizzata, perfetta per questi scopi.

Ti basterà puntare il getto d’aria nelle alette della ventola per rimuovere tutto lo sporco e rendere di nuovo efficiente la ventola nel raffreddare il PC. Questo prodotto puoi usarlo anche sulla ventola del dissipatore presente sulla CPU, occhio però a non esagerare con l’aria vista la delicatezza dei componenti.

ATTENZIONE: non usare assolutamente nessun aspirapolvere: rischi di danneggiare le componenti in maniera irreparabile!

Consigli per la pulizia

Per effettuare una buona pulizia ed evitare problemi segui i consigli presenti qui in basso:

  • Pianifica le pulizie dalla polvere una volta al mese
  • Il monitor puoi pulirlo una volta ogni 2 settimane o quando ti risulta particolarmente sporco
  • Non effettuare la pulizia quando è acceso
  • Riordina i cavi presenti dentro il case del tuo computer per facilitare il passaggio dell’aria
  • Avvia il programma di pulizia scelto una volta al mese

Seguendo questi consigli dovresti riuscire a tenere il PC sempre pulito e lontano dai problemi generati dalla cattiva manutenzione.

Attendi...